StudioEsseElle logo

Glossario SEO con 40 termini

Glossario SEO con 40 termini spiegati per i non addetti ai lavori.glossario seo

  • Algoritmo: sistema di calcolo matematico utilizzato dai motori di ricerca per determinare la posizione di una pagina web nella pagina dei risultati di ricerca. L’algoritmo viene costantemente aggiornato per fornire risultati di ricerca sempre più pertinenti alle richieste degli utenti.
  • Alt Tag: E’ unTag HTML utilizzato per descrivere un’immagine. Questo testo “alternativo” viene visualizzato quando il mouse dell’utente passa sopra un’immagine oppure il browser non riesce a visualizzare un’immagine. I tag Alt sono utili alle persone che visualizzano le pagine in modalità solo testo e spesso da persone con problemi di vista. I motori di ricerca utilizzano il testo alternativo come fattore di ranking nel loro algoritmo.
  • Anchor Text: testo che, se cliccato, porta l’utente da una pagina ad un’altra, dello stesso sito web o di un altro. E’ la parte testuale di un link (collegamento).
  • Authority: è l’autorevolezza di un sito web, cioè quanto sono affidabili, approfondite e veritiere le informazioni in esso contenute. L’authority si conquista nel tempo attraverso contenuti approfonditi riguardo uno specifico argomento e con backlink (collegamenti) da altri siti autoritativi.
  • Backlinks: i backlinks sono collegamenti da un sito verso un altro sito. Vengono utilizzati per aumentare l’autorevolezza di un sito. Funzionano un po’ come le raccomandazioni nella vita reale.
  • Black Hat: sotto il termine Black Hat vengono raccolte tutte le tecniche “truffaldine” e deprecate dai motori di ricerca, per migliorare la propria posizione nei risultati di ricerca.
  • Bounce Rate: frequenza di rimbalzo. Si ha un rimbalzo quando un utente entra ed esce da un sito web dalla stessa pagina. Un’alta frequenza di rimbalzo è sinonimo di contenuti poco interessanti o di problemi sulla pagina. Un’alta frequenza di rimbalzo è considerata in modo negativo dai motori di ricerca, che tendono a posizionare in basso le pagine che ne sono affette.
  • Call to action: invito all’azione. Un pulsante, una scritta o comunque un oggetto in una pagina web che invita il visitatore a compiere un’azione (acquistare, iscriversi ad una newsletter, scaricare un contenuto, ecc.)
  • Click-through Rate (CTR): rapporto tra le volte che un risultato (o un annuncio) nella pagina di ricerca viene visto e le volte che viene cliccato.
  • Conversione: azione che un utente compie su un sito web e che ha un’importanza per il proprietario del sito: una conversione può essere un acquisto, l’iscrizione ad una newsletter, l’iscrizione ad un corso, il download di un contenuto, una richiesta di preventivo, ecc.
  • Crawl: azione con la quale i motori di ricerca scoprono e leggono una pagina web.
  • Crawler: vedi Spider.
  • Indice: elenco creato dai motori di ricerca (come Google, Bing, ecc) e che contiene le pagine web conosciute dal motore di ricerca e adatte ad essere mostrate nei risultati di ricerca.
  • Keyword: parola chiave. È una parola (o un gruppo di parole) che identifica l’oggetto di una pagina web. La pagina viene ottimizzata per una data parola chiave per fare in modo che quando un utente cerca quella determinata parola chiave, la pagina compaia in alto nei risultati di ricerca e venga visitata da un alto numero di persone.
  • Keyword Density: densità di una parola chiave all’interno del testo contenuto in una pagina web. Solitamente la si esprime in percentuale.
  • Keyword Stuffing: tecnica SEO che consiste nel ripetere moltissime volte una parola chiave all’interno di una pagina web. Era una tecnica molto usata e che dava risultati negli anni ’90, oggi è considerata una tecnica “Black Hat” e la pagina che la contiene viene penalizzata dai motori di ricerca.
  • Keyphrase: è una frase chiave, cioè una parola chiave ma formata da più parole invece che da una. “Casa” è una parola chiave, “casa in montagna” è una frase chiave.
  • Link Building: tecnica SEO che consiste nel far ottenere ad un sito il maggior numero di backlink possibile, naturalmente da siti con un elevata autorevolezza.
  • Long-tail keyword: letteralmente “parola chiave a coda lunga”, sono l’equivalente delle frasi chiave. Solitamente ricevono meno traffico ma da utenti più orientati ad una conversione.
  • Meta Data / Meta Tag: i Meta Dati e Meta Tag sono informazioni conservate su una pagina o un documento, di solito in modo invisibile all’interno della pagina e possono includere il titolo della pagina, una descrizione della pagina e altri dati o tag. I motori di ricerca leggono questi dati e li usano per posizionare una pagina e per creare il suo snippet nei risultati di ricerca.
  • Mobile Search: ricerca da mobile. accesso a internet e ai motori di ricerca tramite dispositivo mobile (cellulare o tablet).
  • Organic Result: risultato organico: risultato di ricerca derivante dai risultati proposti dai motori di ricerca e non da annunci a pagamento.
  • Outbound Links: collegamenti (link) in uscita dal proprio sito verso altri siti.
  • Page Title: titolo della pagina. il titolo della pagina è una parte importante di una pagina: di solito è la parte della pagina che viene visualizzata come collegamento nei risultati di ricerca ed è visibile nella barra del titolo del tuo browser mentre stai visualizzando una pagina.
  • Page Rank / PR: PageRank è un algoritmo, sviluppato da Larry Page e Sergey Brin, fondatori di Google. Ti restituisce, nei risultati di ricerca, le pagine “migliori” di un gruppo di pagine basandosi su come le pagine si collegano tra loro. Più collegamenti ha una pagina, e meglio è considerata e di conseguenza questa importanza ricade anche sui collegamenti che partono da essa. Il PageRank prende il nome da Larry Page.
  • Page Views: indica quante volte una pagina è stata vista (visitata) dagli uenti. Una views (vista) viene conteggiata anche se un utente la visualizza più volte (quindi non è adatto a determinare i visitatori unici).
  • Query: nella SEO una query è la parola chiave o la frase chiave che un utente digita in un motore di ricerca per effettuare una ricerca.
  • Ranking: è la posizione che una pagina occupa nei risultati di ricerca.
  • txt: è un semplice file di testo contenuto nella cartella base dove è ospitato un sito web. Contiene informazioni ed istruzioni per i motori di ricerca (ad esempio se ci sono pagine da non scansionare).
  • ROI: acronimo di “Return of investment” ovvero ritorno dell’investimento. Usato prevalentemente nelle campagne pubblicitarie a pagamento, indica se e di quanto è stato il ritorno economico a fronte di una spesa pubblicitaria.
  • SEM: acronimo di “Search Engine Marketing” ed si usa quando si parla di campagne di pubblicità a pagamento sui motori di ricerca.
  • SEO: acronimo di “Search Engine Optimization”, ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca. E’ l’insieme di attivita che si compiono su un sito web e al di fuori del sito web per migliorarne la posizione nei risultati di ricerca organici.
  • Serp: è l’acronimo di “Search engine result page” cioè pagina dei risultati di ricerca di un motore.
  • Site Map: Pagina (o più pagine) con lo scopo di elencare le pagine di un sito. Ustata dai motori per comprendere subito l’architettura di un sito web.
  • Spam: in un contesto di motori di ricerca, le pagine Spam sono quelle che non sono al loro posto, solitamente perché occupano posizioni alte nei risultati tramite tecniche di Black Hat (e vengono al più presto penalizzate dai motori).
  • Spider: spider, spesso chiamato anche “crawler”, è una parte di un motore di ricerca che si occupa di trovare ed indicizzare le pagine web presenti su internet. Visita le pagine, raccoglie il loro contenuto e trova collegamenti con altre pagine (dello stesso sito o al di fuori del sito). Seguendo questi collegamenti trova altre pagine da indicizzare.
  • Syndication: parte di un sito web dove vengono messe a disposizione particolari informazioni, come ad esempio i nuovi contenuti. Sovente vengono mostrate sotto forma di lista (feed).
  • URL / URI: un URL (Uniform Resource Locator) conosciuto anche come URI (Uniform Resource Identifier) è fondamentalmente l’indirizzo di un sito o di una pagina web. Https://www.google.com è un URL.
  • Visit: indica la visita di un sito da parte di un utente. Può includere più viste di più pagine.
  • White Hat: al contrario di Black Hat, indica l’insieme di tecniche autorizzate e “sane” per migliorare il posizionamento di un sito o delle sue pagine nei risultati dei motori di ricerca.
Avvia WhatsApp
Ciao, hai bisogno di aiuto con la SEO?
Ciao!
Hai bisogno di aiuto con la SEO del tuo sito?